Sesso & borchie: gli uomini ci preferiscono cattive

Psicologia - Sesso



Maltrattateli, stuzzicateli, fateli soffrire, e vi ameranno per tutta la vita. Se pensavate che l´immagine della donna forte e aggressiva possa essere vista come una rivalsa post-femminista, vi sbagliavate di molto. Agli uomini questa versione delle nuove Valchirie, prepotenti e cattive, piace sempre di più. Magari accompagnata da un tocco sado-maso che fa molto tendenza, al cinema come nelle pubblicità.

A confermare questa tesi ci ha pensato un gruppo di 50 sessuologi, che ha realizzato, per conto di un network radiofonico nazionale, una ricerca dal titolo Sesso nel 2000, coinvolgendo oltre 500 coppie e arrivando ad una stupefacente rivelazione: fra le eroine televisive, gli uomini preferiscono, a sorpresa, la dura Maria De Filippo (indice erotico 78), immaginandola come una bionda amazzone in guêpière armata di frusta. A una certa distanza, ma ben piazzate nella classifica dello straripante erotismo sadomaso, troviamo Anna Falchi (sognata come una cavallerizza sexy, con indice erotico
72) e la giornalista Luisella Costamagna, immaginata in tenuta militare nazi e con indice erotico di 70 punti.

In America, che chissà come mai è sempre più avanti di noi di una decina d´anni, le Mistress e le Dominatrix sono già considerate il nuovo oggetto del desiderio. Libri e riviste sull´argomento non si contano più, da Whap (Women who administer punition) a Dd (Dominion Directory), e i talk show se le contendono più delle pornostar. Si chiamano Midori, la diva fetish più amata dai sadomasochisti americani che ora pratica anche terapia di coppia, Brandy, Mistress of the lash (scudiscio) che opera ad Anheim, vicino a Disneyland, è ultrasessantenne e recentemente ha visto morire d´infarto un cliente legato come un salame, o l´hawaiana Nia, che vuole organizzare le olimpiadi della dominazione in concomitanza con quelle di Sydney.

Il psicoanalista freudiano Franco De Masi, però, avverte dei pericoli in questa tendenza. Nel suo La perversione sadomasochistica (Bollati Boringhieri), spiega come il rapporto sadomaso porti ad un eccitamento drogato che crea dipendenza, per cui si tende sempre ad aumentare la dose di violenza. E voi, cosa ne pensate? Rispondete al nostro sondaggio o dateci un vostro parere cliccando nel link qui sotto.



Tag:


Presente in:

Psicologia - Sesso

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)