Shobha: la ritrattista dell´aristocrazia siciliana

Cultura - Arte



I Gattopardi siciliani, ovvero i nobili dell´aristocrazia isolana, esistono ancora. Li ha ritratti, in dieci anni di lavoro, la fotografa palermitana Shobha, una delle migliori fotogiornaliste italiane, e si possono vedere sino al 27 giugno ai Cantieri Culturali alla Zisa a Palermo (orario: da martedi´ a domenica 10-13 e 16-23) nella mostra Gli ultimi Gattopardi - ritratti dell´aristocrazia siciliana.

Shobha, che ha realizzato reportage per Stern, Life, The New York Times, Cosmopolitan, Glamour, Marie Claire, Elle e per tutti i maggiori periodici e quotidiani italiani, vive e lavora da sempre in Sicilia. Un viaggio alla scoperta dell´aristocrazia era quindi d´obbligo. Eredi del Gattopardo, i nobili siciliani vivono ormai il nostro tempo: lavori comuni, scuole pubbliche, professioni come tante dove, a volte, il cognome altisonante stona con tutto il resto.

Queste famiglie rimangono comunque nella fantasia collettiva testimoni di un tempo passato che ha fatto sognare; vita da principesse si diceva, ville con arredi e arazzi pregiati, feste e matrimoni che univano casati diversi e davano vita a nuove dinastie. E Shobha, con queste immagini, riesce a dar conto di una Sicilia diversa e sorprendente, restituendoci un mondo che conserva quell´aspetto fiabesco, austero e surreale cui oggi ci avviciniamo divertiti e senza illusioni.



Tag:


Presente in:

Cultura - Arte

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)