Shopping: in boutique con la guida

Società - Donna



Una passeggiata in centro a fare shopping? E’ uno dei più grandi e irrinunciabili piaceri femminili. E quando ci si trova all’estero, magari in una grande metropoli come Parigi, Londra o New York, diventa una vera delizia. Ma come riconoscere i negozi giusti? Semplice, basta farsi accompagnare da una guida, come si fa nei musei o nelle città d’arte. E’ l’ultima trovata dell’industria turistica americana, in crisi dopo l’11 settembre 2001, che sta sbarcando anche in Europa.



L’idea in sé è molto semplice. Ai turisti, a corredo dei tradizionali tour culturali, viene proposto anche un “fashion tour” . Pagando una certa tariffa oraria (dai 50 dollari in su) o al giorno, si possono visitare showroom che di solito non sono accessibili al pubblico, vendite private oppure magazzini che operano all’ingrosso, oppure si può essere accompagnati in certe boutique o in certi mall (i grani magazzini americani) od outlet (punti vendita delle griffe a prezzi di fabbrica), con la consulenza di un “personal shopper” . Spesso si tratta di modelli, giornalisti o altri professionisti del mondo della moda alla ricerca di nuove opportunità di reddito.



I primi fashion tour sono nati a New York, dove funziona la Fashion Update, agenzia specializzata creata dalla veterana della moda Sarah Gardner, editrice della rivista Fashion Update Magazine. Per 175 dollari a persona, Sarah vi accompagna per due ore e mezza a Garmen District, dove potrete trovare un vestito da uomo di Ferrè da 1000 dollari a 450 ed uno da donna di Fendi a meno di 300 dollari. Se invece volete unire all’utile il dilettevole c’è Tim Durand, affascinante modello di Vogue che vi porta a fare shopping nelle boutique di Prada e Louis Vuitton (www.imar.com, 120 dollari per tre ore).




A Parigi c’è Judy Price (jprice@aveueexperience.com), ex editrice della rivista Avenue di Manhattan, che offre pacchetti di viaggio comprensivi di partecipazioni a sfilate e cene con i vip della moda. Oppure Susan Tabak, che per 1.500 dollari al giorno vi porta in negozi esclusivi che da sole fatichereste a trovare, o ancora Rachel Kaplan, specializzata in tour per gruppi (www.frenchlinks.com, a 700 dollari al giorno). Mentre a Londra opera Ruth Jacobs (rjacobs@onetel.com), che vi fa scorazzare per tutto il giorno a 300 sterline (200 per mezza giornata). E in Italia? Uno dei pochi casi è quello di Maria Teresa Berdondini, che offre visite ad hoc in fabbriche, laboratori ed outlet di griffe toscane per 400 dollari al giorno.



Tag:


Presente in:

Società - Donna

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)