Società: vita da condominio

Cultura - Attualità



Si litiga per i bambini che fanno troppo rumore, per i posti auto, per le antenne paraboliche, per le spese comune e persino per il colore dei vasi da fiori. Quella del condòmino è una vita sempre in trincea, pronto
a difendersi dagli attacchi e dalle molestie dei vicini di casa. Lo dimostra l´impressionante numero di cause legate proprio alle liti condominiali, che ha fatto scattare l´allarme per la revisione della prima legge che regolamenti la vita in comune nella stessa casa.

La conflittualità tra condòmini negli ultimi anni è salita in modo vertiginoso, tanto che ben il 40 per cento delle cause ai livelli inferiori della giustizia (giudice di pace e tribunale civile) hanno a che vedere con la vita del condominio. Il primo posto spetta alle pratiche che hanno che fare con il rumore: vicini con lo stereo a manetta, cani che abbaiano giorno e notte, locali notturni che tirano tardi.

Il problema è che manca del tutto una legge che organizzi la vita in condominio, dove oggi vivono 13 milioni e mezzo di famiglie, pari alla metà di coloro che posseggono una casa di proprietà. Da anni sono ferme in Parlamento due proposte di legge - una dei Verdi ed una di Forza Italia - ma probabilmente non basta. Associazioni di categoria e sindacati stanno preparando congiuntamente di un altro progetto di legge che preveda soprattutto il riconoscimento della capacità giuridica del condominio, vale a dire la sua trasformazione in società.

Che fare quindi quando si litiga con i vicini? Gli avvocati sconsigliano di ricorrere al giudice: fare causa costa (almeno un paio di milioni) e i tempi sono lunghi. Meglio ricorrere ai tavoli di conciliazione aperti presso le Camere di Commercio le organizzazioni dei condòmini e i sindacati. Oppure optare per Internet, al sito Casa e Consumi aperto dal Sunia, che offre un servizio gratuito con la stipula di atto firmato dalle parti. Non ha, ovviamente, il peso di una sentenza - spiega l´avvocato Aldo Rossi del Sunia - ma nella maggior parte dei casi funziona.
Si litiga per i bambini che fanno troppo rumore, per i posti auto, per le antenne paraboliche, per le spese comune e persino per il colore dei vasi da fiori. Quella del condòmino è una vita sempre in trincea, pronto
a difendersi dagli attacchi e dalle molestie dei vicini di casa. Lo dimostra l´impressionante numero di cause legate proprio alle liti condominiali, che ha fatto scattare l´allarme per la revisione della prima legge che regolamenti la vita in comune nella stessa casa.

La conflittualità tra condòmini negli ultimi anni è salita in modo vertiginoso, tanto che ben il 40 per cento delle cause ai livelli inferiori della giustizia (giudice di pace e tribunale civile) hanno a che vedere con la vita del condominio. Il primo posto spetta alle pratiche che hanno che fare con il rumore: vicini con lo stereo a manetta, cani che abbaiano giorno e notte, locali notturni che tirano tardi.

Il problema è che manca del tutto una legge che organizzi la vita in condominio, dove oggi vivono 13 milioni e mezzo di famiglie, pari alla metà di coloro che posseggono una casa di proprietà. Da anni sono ferme in Parlamento due proposte di legge - una dei Verdi ed una di Forza Italia - ma probabilmente non basta. Associazioni di categoria e sindacati stanno preparando congiuntamente di un altro progetto di legge che preveda soprattutto il riconoscimento della capacità giuridica del condominio, vale a dire la sua trasformazione in società.

Che fare quindi quando si litiga con i vicini? Gli avvocati sconsigliano di ricorrere al giudice: fare causa costa (almeno un paio di milioni) e i tempi sono lunghi. Meglio ricorrere ai tavoli di conciliazione aperti presso le Camere di Commercio le organizzazioni dei condòmini e i sindacati. Oppure optare per Internet, al sito Casa e Consumi aperto dal Sunia, che offre un servizio gratuito con la stipula di atto firmato dalle parti. Non ha, ovviamente, il peso di una sentenza - spiega l´avvocato Aldo Rossi del Sunia - ma nella maggior parte dei casi funziona.
v


Tag:


Presente in:

Cultura - Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)