Spiagge 2000: più pulite e con web cam

Società - Web



Spiagge più pulite, web-cam che trasmettono in rete la situazione, informazioni meteo in tempo. Quella che stiamo vivendo è un´estate un po´ speciale. Ma non è niente rispetto a quello che potrebbe succedere a partire dal prossimo anno, quando sarà possibile anche prenotare via Internet sdraio e ombrellone.

Torniamo alle spiagge. Come ogni anni, Legambiente ha monitorato le località balneari della penisola con la Guida Blu 2000, il rapporto annuale sui luoghi di villeggiatura italiani. Assegnando le sue ormai tradizionali vele, un vero e proprio marchio di qualità come i cappelli o le forchette dei ristoranti della Guida Michelin. Il riconoscimento viene assegnato alle località che possono vantare un mare limpido e cristallino, spiagge incontaminate o quasi, la vicinanza di aree marine protette, strutture turistiche efficienti ma sempre compatibili con la tutela del paesaggio.

Quest´anno la Guida Blu ha selezionato in tutto 200 comuni costieri e tra questi solo dieci hanno ricevuto il riconoscimento massimo, cinque vele. Le regine dell´estate sono tre delle località delle Cinque Terre, nell´ordine Riomaggiore, Monterosso al Mare e Vernazza, che hanno ricevuto i punteggi più alti. Seguono le sarde Villasimius e Arzachena, Pollica (Salerno), Otranto (Lecce), Santa Teresa di Gallura (Sassari), Ustica (Palermo), Sirolo (Ancona), Bosa (Nuoro) e Castiglion della Pescaia (Grosseto). Solo undicesima in classifica Marciana Marina, che l´anno scorso fu la prima in assoluto.

Ma la novità dell´anno, forse non gradita proprio da tutti viste le polemiche di questi giorni sugli eccessi degli occhi elettronici nelle grandi città, è il boom delle spiagge italiane dotate di web cam. Puntate sull´arenile 24 ore su 24, trasmettono immagini in real time che vengono aggiornate ripetutamente nell´arco della giornata (ogni 15 minuti o, più spesso, di ora in ora) e nella maggior parte dei casi sono corredate da informazioni sulle attività dello stabilimento e sulle condizioni meteo: temperatura, tasso di umidità, direzione e intensità del vento. Una vera manna per i patiti della vela.

Il sindacato dei gestori degli stabilimenti balneari, che aggrega circa 10 mila associati, plaude a queste iniziative spontanee e rilancia: Quella delle web cam - commenta il presidente del Sib Riccardo Scarselli - è senz´altro una novità interessante. Ed è in quest´ottica che proprio un paio di giorni fa abbiamo ultimato un progetto, operativo dall´estate 2001, che consentirà a tutti gli stabilimenti iscritti al Sib di ricevere prenotazioni on line.


Tag:


Presente in:

Società - Web

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)