Sport: donne nel pallone

Sport - Sport



Ma alle donne piace più il calcio o piacciono di più i calciatori ? Domanda lecita visto che i sondaggi continuano a proporci un deciso incremento di tifose al femminile. Che diventa quasi debordante con l’inizio di ogni avventura degli Azzurri in Coppa del Mondo , che proprio questa mattina debuttano contro l’Ecuador nel mondiale nippo-coreano. E proprio il Giappone vanta il più alto numero di appassionate: più del 50 per cento dei supporter della squadra di calcio sono signore.




Eh sì, perché i calciatori sono davvero diventati i nuovi sex-symbol , tanto da oscurare vip, attori, cantanti e compagnia varia nei sogni femminili più inconfessabili. Lo dimostra anche il periodico femminile Cosmopolitan, che nell’ultimo numero in edicola sfodera in copertina un Fabio Cannavaro , difensore del Parma e della Nazionale, in versione adamitica . Una scelta azzeccata, visto che proprio Cannavaro risulta essere, secondo il sondaggio online realizzato dal settimanale Donna Moderna, il calciatore più bello della nazionale, seguito da Alessandro Del Piero, Alessandro Nesta e Francesco Totti.




Che il calciatore sia diventato il nuovo oggetto del desiderio femminile se n’è accorto anche il sociologo Francesco Alberoni , che sulle pagine del “Corriere della Sera” ha scritto in uno dei suoi ultimi articoli: “In ogni epoca c’è un tipo di maschio particolarmente desiderato : il cavaliere nel Medioevo, l´ufficiale in uniforme nell´Ottocento, nel Novecento il divo cinematografico, poi quello rock e, oggi, il calciatore”.



E l’entusiasmo femminile per il calcio ha contagiato anche le grandi aziende della moda . Come il marchio francese Celine che da maggio mette in vendita una tracolla a forma di pallone. O Moschino Jeans , che ha dedicato l’intera linea autunno-inverno al calcio con capi ornati dalla doppia banda laterale e l’immagine del pallone in bianco e nero. Emblematica, poi, la t-shirt con maniche a volants con stampata la copertina della Gazzetta dello Sport.




La palma dell’accessorio più kitch spetta però alla Triumph , una delle più note aziende di intimo, che ha prodotto, proprio per il Mondiali di Corea e Giappone, un reggiseno particolare in edizione limitata chiamato “Hat Trick”. Disponibile solo in verde campo da calcio, il reggiseno in poliestere mette in evidenza le coppe a forma di pallone in simil pelle bianca e nera, coperte da una retina che vuole simulare la porta. Compreso nel prezzo (17mila yen, oltre 135 euro) c´è anche un paio di slip, stampati con l´immagine di una mano che tiene un pallone.



Tag:


Presente in:

Sport - Sport

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)