Spose all’ultima moda: per vestire un sogno

Moda - Matrimonio



I matrimoni diminuiscono, ma chi decide di sposarsi non bada a spese per rendere indimenticabile quello che ancora rimane il giorno più importante della vita di ogni donna.
Una ricerca commissionata dalla casa editrice Condé Nast ad Eurisko rivela che ci si sposa più al Sud e nelle isole e soprattutto nei piccoli centri. Nel 2001 i matrimoni celebrati in Italia sono stati 282.516, contro i 312.348 del 1992, con un investimento medio complessivo per il giorno del fatidico pari a 31.500 euro. Le coppie hanno speso, espresso in vecchie lire, 11,4 milioni per la cerimonia, 6,2 per il viaggio di nozze, 3,6 per l’abito, 2,5 per le bomboniere. E le fedi? Sono state acquistate solo dal 76 per cento, mentre un 18 per cento ha preferito altri gioielli da indossare con l’abito, per una cifra quasi doppia rispetto a quella degli anelli nuziali!




Al cambiamento sociale e culturale corrisponde un investimento nel lusso sempre maggiore: a sostenere il matrimonio intervengono un’accurata progettazione, un’attenta cura dei dettagli, una ricerca scrupolosa di tutto ciò che fa tendenza.




Ad ospitare la moda per il matrimonio del 2003 è stato il salone specializzato Sposaitalia Collezioni, svoltosi nei padiglioni fieristici milanesi dal 28 giugno al 1 luglio scorsi. In scena, grazie ai 124 marchi presenti, modernità e ricerca, glamour e romanticismo: le spose il prossimo anno indosseranno ruches, volant, arricci, sangalli, tessuti stropicciati e motivi applicati su abiti dall’aria romantica e neohippy. Bluse e top, camicie con plissé sul seno, gonne a fogli, a portafogli, a petali e tuniche dalla linea abbandonata, con citazioni anni Settanta e particolari etno.



L’immagine della sposa classica è rielaborata da Toi Couture, che gioca con materiali nuovi, rilevi, sovrapposizioni e tanti fiori per mescolare con creatività tradizione e innovazione. Sete, taffettà, organze ondeggianti e sovrapposte, tessuti stropicciati, goffrati, ricamati, pizzi, tessuti leggeri illuminati da perle e cristalli, piume, tulle e rasi vengono utilizzati all’insegna di una costante e attenta ricerca.




L’haute couture celebra l’abito importante, costruito, esclusivo. È l’apoteosi della cura e della capacità sartoriale, dei virtuosismi di ago e filo e delle invenzioni fantastiche. Ineccepibili per esecuzione, gli abiti sono impreziositi con nastri di seta e di cotone, che tracciano volute ed arricciamenti su maniche, corini, gonne.




Sono abiti dal tocco artistico ma indossabili le creazioni di Carlo Pignatelli, che rivisitano la tradizione dell’alta moda francese in chiave contemporanea. Taffettà cangiante, cascate di petali, macramè, organza, cady, ricami esclusivi per forme costruite ed architettoniche, capaci di dar nuova vita a tessuti preziosi. I colori spaziano dai verdi al salmone, all’ambra, all’écru.




Un po’ far West, un po’ Hawaii, un po’ anni Trenta e Settanta, le frange saranno protagoniste della stagione. Serie e tradizionaliste, ispirate alla biancheria dei corredi, mosse e trasgressive alla Calamity Jane, ondeggiano come sipari, assecondano ogni piccolo movimento di chi le indossa.
Il bosco, la foresta magica, le fate sono la fonte di ispirazione per la collezione di Qualcosa di Blu, che utilizza tulle di seta, mussoline cangianti, taffettà cangianti, tulle con ricami con foglie, petali e leggerissime paillette. Le forme sono quelle dei bustier steccati, delle guêpière, dei corpini avvolgenti su gonne ampie e drappeggiate asimmetricamente, in color cipria, verde mela e guscio d’uovo.




Nella moda sposa per il 2003 il colore basta a se stesso e fa abito a volte senza il bisogno di ulteriori decori: un’alternativa al bianco classico è costituita dai toni pastello, che tingono le stoffe di pesca, cipria e fucsia, in un percorso cromatico sfizioso ed appassionato.
Accessori d’obbligo i guanti, classici o ricamati, sia corti che lunghi, in seta, cady, pizzo, raso e tulle, nei toni del bianco e del beige, e il velo, tradizionale o arricchito con rouches e volants, che rendono frivola e seducente la femminilità della sposa.



Tag:


Presente in:

Moda - Matrimonio

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)