Teatro: uno sguardo femminile sul mondo delle donne.

Cinema - Teatro



Siete appassionate di teatro? Tra i cartelloni per la prossima stagione, quello del Teatro Eliseo di Roma, include un abbonamento, quello Giallo, dedicato esclusivamente all’universo delle donne.


Si tratta di un percorso che si distende in sei prove d’attrice di grande livello. Giuliana Lojodice interpreta L’amante inglese di Marguerite Duras, lavoro già messo in scena qualche stagione fa e ora rimontato da Giancarlo Sepe: è un giallo psicologico sull’incapacità di adattarsi di una donna perduta che giunge fino all’omicidio.


Anna Marchesini, invece, darà prova della sua bravura in un connubio perfetto con le pirotecnie di Alan Bennett e la sua Cerimonia del massaggio. E ancora salirà sul palcoscenico Mascia Musy, che, in Ascoltami bene, dà voce e corpo a Etty Hillesum, per farci toccare col cuore e con la ragione l’orrore supremo vissuto da una vittima dell’Olocausto, eliminata ad Auschwitz nel 1943.


Maddalena Crippa si fa tramite del canto struggente dell’anima e dei sud del mondo, col suo recital A sud dell’alma, trama di liriche, canzoni, pagine portatrici di emozioni, pensieri, sentimenti, a partire dai grandi autori sudamericani. Patrizia Dilani è invece protagonista in Gassosa e Musica a richiesta, nei quali apre due prospettive tragiche di una donna di oggi perduta in gesti estremi: una afasica, l’altra logorroica; una madre assassina del figlio tossicodipendente, l’altra commessa muta, entrambe alla ricerca di un impossibile equilibrio.


Si passa quindi ai due atti unici di ’e femmene, ritratte con affettuoso spasso da Vincenzo Salemme e interpretate da Antonella Cioli, Adele Pandolci e Cetty Sommella: nel primo atto due donne si contendono lo stesso maschio, il quale si sottrae alla competizione per via di un ictus; nel secondo una donna ossessionata dai ladri divaga conversando con un sordomuto.


Sguardi al femminile sul femminile emergono anche in altri titoli dei due cartelloni, da Improvvisamente l’estate scorsa alla Bisbetica domata, da Chi ha paura di Virginia Woolf? a L’uomo, la bestia e la virtù, e soprattutto nel lavoro scritto e interpretato da Laura Curino, Una stanza tutta per me – ovvero: se Shakespeare avesse avuto una sorella, ispirato a Virginia Woolf e alle donne shakespeariane.


Il percorso Eliseo Giallo è legato ad uno speciale abbonamento a giorno e a posto libero, che consente di assistere a sei spettacoli ad un costo molto conveniente, che va da 56 a 62 euro.


Per maggiori informazioni e prenotazioni:


Teatro Eliseo, Via Nazionale 183, Roma


Tel. 06 48872207


Tag:


Presente in:

Cinema - Teatro

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)