Tumori: in italia e´ nato un bambino da una madre con tumore alla placenta

Medicina - Tumori



Lei non lo chiama atto di coraggio, come hanno titolato molti quotidiani, ma atto di amore. Giustamente, visto che e´ stato proprio l´immenso amore per la creaturina che portava in grembo a spingere a rischiare la pericolosa strada del parto. Pericolosa visto che lei, Claudia Cardinali, 32 anni, era affetta da un tumore alla placenta.

Sorda al parere dei medici e ai freddi dati delle statistiche, Claudia ha voluto a tutti i costi portare a termine la gravidanza nonostante il tumore. E ce l´ha fatta: Il primo ottobre scorso alla Clinica Villa Igea di Ancona e´ nato Diego, prematuro da un chilo e 600 grammi, primo caso in Europa (e forse anche al mondo) di un bambino nato vivo e sano dopo un caso diagnosticato di tumore alla placenta.

La storia di Claudia ha fatto subito il giro del globo. Gia´ madre di una bambina di 7 anni, la sua odissea comincia dopo 16 settimane di gravidanza quando dall´ecografia risulta il tumore alla placenta. Passano le settimane ed il tumore cresce. Alla fine le masse tumorali piu´ grandi misuravano 7 e 13 centimetri, come la testa di un feto. Il rischio di portare a termine la gravidanza e´ altissimo sia per la madre che per il bambino, ma Claudia non demorde. E, grazie anche all´aiuto - anche psicologico - del ginecologo Roberto Rossi, responsabile di Ostetricia e Ginecologia della clinica il suo coraggio e la sua determinazione entrano a pieno titolo nella storia della medicina. E insegnano anche sin dove possa giungere l´amore di una madre. E voi, sareste disposte a sacrificare voi stesse come Claudia? Riflettete bene e rispondete al nostro sondaggio o dateci un parere in message board.


Tag:


Presente in:

Medicina - Tumori

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)