Turisti a 4 zampe: italia animal friendly

Società - Politica
"Comitato per la creazione di un´Italia animal friendly"

"Comitato per la creazione di un´Italia animal friendly"

Il ministro del turismo Michela Vittoria Brambilla ha presentato il , istituito presso il ministero con l´obiettivo di migliorare l´immagine internazionale dell’Italia su questo fronte. Così è cresciuto in un anno "Turisti a 4 zampe", il progetto fortemente voluto dal ministro.




spot istituzionale "Turisti a 4 zampe 2010”

spot istituzionale "Turisti a 4 zampe 2010”

Lo ha come obiettivo unico quello di creare una nuova cultura di amore nei confronti degli animali, che contribuisca al miglioramento dell´appeal turistico nazionale. Insieme al ministro, sostengono l’iniziativa, il sottosegretario Paolo Bonaiuti, parlamentari e associazioni animaliste. E´ stata presentata anche la guida cartacea che riunisce migliaia di strutture dove gli animali sono i benvenuti.

Il sito di Turisti a 4 zampe è in continuo aggiornamento e raccoglie migliaia di bar, ristoranti, pizzerie, fast food, hotel, residence, campeggi, agriturismi, villaggi e spiagge che accettano gli animali.  La campagna è di grande utilità, considerando che una famiglia su tre possiede un animale da compagnia e ha bisogno di informazioni per organizzare le sue vacanze.

Altro scopo è poi quello di combattere il deplorevole fenomeno dell´abbandono. La legge italiana prevede sino a un anno di carcere per chi abbandona gli animali.




Enpa, Ente Nazionale Protezione Animali,

Enpa, Ente Nazionale Protezione Animali,

Anche le associazioni si schierano contro l’abbandono degli animali.


invita a visitare il sito di Vacanze Bestiali perché offre informazioni sulla legislazione e i regolamenti delle compagnie di trasporto nonché i consigli di viaggio e i suggerimenti di veterinari. Chi non porta con sé il proprio amico, ma vuole assicurarsi che stia al meglio durante la sua assenza, può visitare l´area dedicata alle pensioni per animali e alle associazioni di pet-sitter.

La Lega Nazionale per la Difesa del Cane fornisce per ogni regione, dal Trentino Alto Adige alla Sicilia, un elenco di numeri per le emergenze.




Salento Animal Friendly

Salento Animal Friendly

E non mancano anche iniziative locali.

I ragazzi di Repubblica Salentina, nel giro di pochissimi giorni, hanno diramato sul territorio un appello alle varie strutture del Salento chiedendo di segnalare quali fossero gli hotel, i b&b e le masserie attrezzate per ospitare turisti con amici a quattro zampe.

La sezione appena creata sul portale di Repubblica Salentina riporta, organizzato per località, un lungo elenco di strutture che ospitano regolarmente gli amici a quattro zampe che viaggiano al seguito dei loro padroni. Naturalmente alcune di esse pongono delle ristrettezze (come la specifica di poter ospitare solo animali di piccola taglia), alcune pongono degli “ampliamenti” (come la possibilità di potersi portare appresso anche il proprio cavallo) o, infine, delle note aggiuntive (come il versamento di una piccola quota destinata alla pulizia e alla disinfestazione da effettuare alla partenza).


E sono giunti anche i complimenti del Ministro, con una email giunta direttamente dall’indirizzo di Michela Vittoria Brambilla in cui il Ministro del Turismo si è complimentato con il territorio. Queste le parole: “Cari ragazzi non posso che complimentarmi con voi per l´ottimo lavoro che avete svolto. Siete davvero bravi! Ho chiesto in redazione di mettersi in contatto con voi per l’inserimento nel portale Turisti a 4 zampe”.










 


 




Tag:


Presente in:

Società - Politica

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)