Un comitato italiano per il progetto “2009 international year of natural fibres”

Moda - Sfilate



Il 2009 sarà quindi l’Anno Internazionale delle Fibre Naturali. L’Ethical Fashion, tema dibattuto e di grande successo sulle passerelle di Alta Moda a Roma e a Parigi, inizia a muovere i primi veri passi e in Italia nasce un Comitato incaricato della diffusione del “2009 IYNF”.



Le fibre naturali comprendono una grande varietà di prodotti tra cui il cotone, la lana, la iuta, la seta, il lino, la fibra di cocco, la canapa e molte altre. Alcune d’origine vegetale, altre d’origine animale, sono usate per fare tessuti ed altri beni di consumo, oltre che per impieghi industriali. Non esiste quasi paese al mondo che non ne produca.



Il 2009 sarà quindi il tempo per una profonda riflessione sulla natura dei consumi e sui modelli di produzione che, ora più che mai, devono essere improntati a logiche ecologicamente ed eticamente sostenibili. Il progetto di ampio respiro e dalle dimensioni globali coinvolgerà tanto i Paesi in via di sviluppo quanto quelli occidentali.



Obiettivo primario annunciato dalla FAO è l’attivazione di iniziative che consentano di far conoscere all’opinione pubblica internazionale le condizioni di lavoro e di vita delle popolazioni che, nei diversi paesi del mondo, affidano il loro futuro alla coltivazione e alla lavorazione del cotone e del lino, all’allevamento degli animali da tosa e dei bachi da seta, senza dimenticare le altre fibre meno diffuse e conosciute: il sisal, la canapa, la ginestra, il cocco ed altre ancora.



In Italia il neonato Comitato Italiano FAO avrà lo scopo di coinvolgere enti, associazioni, scuole, università e centri di ricerca e cultura che a vario titolo si occupano del tessile naturale ed intendono condividere gli obiettivi espressi da Onu e Fao.

L’Anno Internazionale delle Fibre Naturali farà crescere la consapevolezza del consumatore sull’importanza delle fibre naturali e rafforzerà la domanda di prodotti che ne fanno uso, dando così un contributo al miglioramento delle condizioni di vita di milioni di agricoltori che le producono ed al reddito complessivo dei paesi che le esportano, dice la FAO. Allo stesso tempo promuovendo l´uso delle fibre naturali si darà un contributo alla tutela dell’ambiente.





Tag:


Presente in:

Moda - Sfilate

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)