Vivere vegan: la nuova scelta vegetariana.

Società - Educazione



Il numero di vegetariani è in continua crescita, in Italia e nel mondo e, tra questi, sono sempre più numerosi i vegan, ossia coloro che scelgono di non nutrirsi di ogni prodotto derivato dallo sfruttamento e morte degli animali, di solito persone giovani, sensibili e aperte al cambiamento.


Il neonato VeganHome si propone di diventare la loro “casa”. Non è l’ennesimo sito informativo sul veganismo, né vuole convincere a seguire questo stile di vita, ma si rivolge a chi ha già motivi per diventare vegan e vuole imparare “come” farlo. O a chi è già vegan ed è alla ricerca di un luogo dove conoscere altre persone che condividano questa scelta. Affermano gli ideatori del sito che “VeganHome è un posto in cui sentirsi a casa, in cui stare tranquilli senza sentirsi dire per la centesima volta -Beh, ma allora anche le carote soffrono!-”.


Perché serve un sito di community, ai vegan? Perché la scelta vegan, come tutti i comportamenti non “di massa” ha ovviamente le sue difficoltà pratiche, forse più di altre scelte, perché coinvolge proprio un aspetto essenziale e quotidiano della vita: il mangiare. I vegani scelgono di escludere completamente ogni prodotto di origine animale, derivante dalla morte diretta o indiretta di animali o dalla loro sofferenza e prigionia. Un vegan, dunque, non mangia carne, pesce, uova, latte e derivati, miele. Consuma invece tutti i prodotti della terra, senza alcuna restrizione.


Perchè delle persone decidono di cambiare il loro tipo di alimentazione, accettano di restringere le loro scelte nell’abbigliamento e in generale di porre molta più attenzione ad ogni acquisto in un mondo “carnivoro”? Le risposte sono tanto diverse quanto lo sono le persone che costituiscono la comunità vegan. Non esiste un vegan-tipo: non esiste un “credo” politico o religioso, un carattere o un modo di comportarsi e di parlare, un modo di vestire o un aspetto fisico che accomuni tutti i vegan.


Alcune persone scelgono di vivere vegan semplicemente perché non vogliono contribuire alla sofferenza e alla morte di altri esseri senzienti. Altre persone cercano uno stile di vita che riduca al minimo l’impatto sull’ambiente e sulle popolazioni più povere. Alcune persone associano la scelta vegan a una scelta spirituale di non violenza. Altri incontrano nella scelta vegan solamente lo stile di vita più sano e salutare attualmente possibile. Qualcuno infine si avvicina a questo modo di vivere perché dopo esservi entrato in contatto ne ha ricevuto un’impressione positiva.


Qualunque sia il motivo che ha portato una persona a scegliere di vivere vegan, avrà all’inizio delle difficoltà: come sempre, quando si cambiano abitudini ci vuole del tempo per adattarsi. VeganHome intende rendere più facile e veloce il periodo di “adattamento”, attraverso due strumenti principali: il database dei prodotti e negozi, per capire meglio cosa comprare e dove, e la community, tante persone che hanno scelto di vivere vegan, con cui scambiare esperienze, opinioni e consigli.


Tag:


Presente in:

Società - Educazione

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)