Volontariato: donne nel sociale

Cultura - Attualità



Italia popolo di santi, poeti e… volontari. Da sempre i nostro paese sprigiona un grande istinto verso la solidarietà. E lo dimostrano i numeri: 26 mila organizzazioni attive nel settore sociale (con un aumento del 14 per cento tra il ´97 ed il 2000), oltre un milione di persone impegnate, di cui 31 mila retribuite (11.600 dipendenti, 9.000 collaboratori e 10.400 operatori che ricevono un rimborso forfettario).




Ma la grande novità, emersa dall´ultimo censimento, realizzato dalla Federazione italiana per il volontariato (Fivol) e presentato la settimana scorsa a Roma, di quello che viene anche chiamato terzo settore, è il sempre maggiore interesse delle donne verso queste attività. Tanto che oggi un volontario su due è donna, anche se solo in tre organizzazioni su dieci le donne riescono a raggiungere l´apice della responsabilità.




E´ comunque un mondo, quello legato al volontariato, che si sta evolvendo da semplice passione, spinta dall´entusiasmo e dalla voglia di dedicare un po´ del proprio tempo agli altri, soprattutto se meno fortunati, a vero e proprio settore economico. Per non poche organizzazioni - spiega Renato Frisanco, responsabile studi e ricerche della Fivol - si tratta di risolvere il problema e coniugare l´anima associativa con l´efficienza gestionale.


Oggi il no-profit è un vero e proprio sistema d´impresa. Oltre alle motivazioni deve anche pagare. Per questo - conferma Matteo Passini, direttore della Banca Popolare Etica, il primo e unico esempio di finanza etica in Italia - si stanno sviluppando sempre più le assunzioni e i contratti di collaborazione, continuativa od occasionale, anche se l´anticamera per entrare nel settore sociale resta lo stage.




Ma non solo. Recentemente si sta muovendo in questo senso anche il settore della formazione. L´Università di Bologna in collaborazione con l´Aiccon di Forlì, ad esempio, ha messo in cantiere un vero e proprio diploma di laurea in economia d´impresa no-profit. Ma anche altre università si stanno attivando, con master o corsi di perfezionamento specifici, dalla Bocconi alla Luiss di Roma.



Tag:


Presente in:

Cultura - Attualità

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)